Londra 🇬🇧

Si conferma la città più incredibile d’Europa!

Ho visitato  Londra due volte, a maggio 2004  e a maggio 2012.

Durante il primo soggiorno siamo ospiti di amici che vivono fuori Londra e abbiamo visitato la City in due giornate.  La prima attrazione  é stata il British Museum. Non potevo credere di essere lì. E’ stato il mio sogno di bambina! E l’ingresso…gratuito. Le opere contenute vanno dai fregi del Partenone, alle Tombe egizie…

Seconda tappa è Piccadilly Circus, favolosa, piena di gente, di colori, di spettacoli all’aperto.

Saliamo su un  Double Decker per raggiungere il Tower Bridge e lungo il tragitto ammiriamo la National Gallery, La Royal Court of Justice, St Paul Cathedral. Davanti al Tower Bridge, per me il simbolo di Londra, ero euforica.

Imponente la Torre di Londra, purtroppo non siamo riusciti ad entrare perché chiudeva dopo 30 minuti . Quindi decidiamo di tornare a piedi passando per Cannon Street e fermarci  in uno dei numerosi pubs, poi St.Paul Cathedral (purtroppo chiusa per lavori) quindi Trafalgar Square e la National Gallery. La piazza è favolosa e sullo sfondo il mitico Big Ben.

2 giorno :  Prima tappa è Buckingam Palace. Metro fino a Green Park. Attraversiamo il parco e arriviamo al Palazzo. Scattiamo qualche foto e facciamo delle riprese e poi ci dirigiamo a piedi verso Westmister Abbey. La cattedrale è bellissima dentro e fuori. Non si possono fare né foto né riprese. Poi ci dirigiamo verso House of Parliament e il Big Ben. Metro fino a Piccadilly Circus dove mangiamo in un Mc’Donald con una spettacolare vista sulla piazza.

Dopo pranzo prendiamo la metro in direzione del Museo di Mde Tussaud dove trascorriamo “tra le star e altre celebrità” un paio di ore.

Quindi prendiamo la metro fino ai Magazzini Harrods … Un vero regno dello shopping ma per pochi… Quindi a piedi fino a Covent garden passando per il quartiere cinese Soho. Convent Garden è proprio come la immaginavo.

Piena di vita, di gente che chiacchiera sorseggiando una bibita e di spettacoli di artisti della strada.

La seconda volta a Londra é nel maggio 2012 per 6 giorni.

Alloggiamo in zona King’s Cross a pochi passi dalla favolosa e indimenticabile stazione del Binario Platform 9 e 3/4!

Impossibile non tornare a visitare il British Museum e la National Gallery!

Altre attrazioni visitate:

Stazione di Saint Pancreas nel quartiere King’s Cross, uno dei più antichi di Londra e che rappresenta la più grande stazione di interscambio della tube. Imperdibile il famoso Binario 9 e 3/4 della saga Harry Potter.

La Torre di Londra, dal 1988 Patrimonio Unesco, l’attrazione più popolare della città. Costruita nel 1066 da Guglielmo il Conquistatore, è stata per moltissimi anni la residenza dei re e delle regine inglesi, ma anche armeria, fortezza e, soprattutto, temibile prigione e teatro di sanguinose esecuzioni capitali. Tra le sue mura si percepisce ancora il terrore che un tempo ha rappresentato. Almeno sei corvi sono presenti presso la Torre, in conformità con la convinzione che se fossero assenti il regno cadrebbe. Essi sono posti sotto la cura dei Beefeater  (i guardiani della torre). Qui é possibile ammirare anche i Gioielli della corona.

Greenwich, con ingresso all’ Osservatorio Reale, l’Osservatorio più famoso del mondo, per via del Meridiano Zero da cui é possibile calcolare tutta la longitudine del pianeta. Sostare nel punto esatto in cui il mondo è attraversato dal meridiano zero e scattarsi una foto in quel momento equivale a dimostrare di avere un piede in un emisfero terrestro e un piede nell’altro!

E di nuovo Convent Garden, Tower Bridge, Buckingam Palace e il cambio della guardia, Oxford street, Piccadilly Circus, Hyde Park.

Abbiamo preso (utilizzando la Oyster card) anche il battello Thames Clippers, che percorre la tratta Hilton Londonderry Docklands Riverside– Canary Wharf, per un fantastico giro sul Tamigi ammirando i più importanti monumenti della città. Entusiasmante il passaggio sotto il Tower Bridge! Il tragitto dura circa 2 ore ma é possibile salire e scendere dove si vuole.

Per gli spostamenti indispensabile e conveniente si é rivelata la Oyster card che si acquista direttamente in metro.

Per quanto riguarda il cibo noi ci siamo orientati sulla catena di cucina italiana Strada, c/o Brunswick Centre nel quartiere Bloomsbury, ristorante e pizzeria con prezzi accessibili.

Spero ci sarà una terza volta perché questa città ha sempre qualcosa da vedere e rivedere!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...